Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Eventi formativi 2021

Eventi formativi 2021

02/02/2021 -  Start up neoassunto in Fondazione

 Un’azienda è un’organizzazione che opera in forma congiunta con i suoi dipendenti verso un obiettivo comune. Adattarsi alla cultura aziendale richiede tempo, ma è possibile agevolare il processo, trasmettendo alcune informazioni fin dal principio. In questo modo, trasmettendo i valori, i principi e la mission aziendale, coinvolgendo i nuovi assunti nella conoscenza della storia della Fondazione che per secoli ha brillato in innovazione, progresso, cultura, ricerca e didattica, si creerà la forza con cui si remerà insieme verso gli obiettivi comuni. 

L’inserimento del neoassunto e del neotrasferito è un periodo dedicato all’acquisizione graduale delle conoscenze e delle competenze richieste alle esigenze definite dall’organizzazione in toto e dalla U.O. a cui viene assegnato. Tale attività segue le PP/IO Aziendali, recepisce gli standard JCI e contempla anche le attività formative obbligatorie previste con i disposti del D.Lgs. 81/08 s.m.i. (nelle sue varie tipologie) messe a disposizione dalla Direzione Strategica, anche nel suo ruolo di Datore di Lavoro.

Pubblicazione: 02/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

23/02/2021 -  Start up neoassunto in Fondazione

 Un’azienda è un’organizzazione che opera in forma congiunta con i suoi dipendenti verso un obiettivo comune. Adattarsi alla cultura aziendale richiede tempo, ma è possibile agevolare il processo, trasmettendo alcune informazioni fin dal principio. In questo modo, trasmettendo i valori, i principi e la mission aziendale, coinvolgendo i nuovi assunti nella conoscenza della storia della Fondazione che per secoli ha brillato in innovazione, progresso, cultura, ricerca e didattica, si creerà la forza con cui si remerà insieme verso gli obiettivi comuni. 

L’inserimento del neoassunto e del neotrasferito è un periodo dedicato all’acquisizione graduale delle conoscenze e delle competenze richieste alle esigenze definite dall’organizzazione in toto e dalla U.O. a cui viene assegnato. Tale attività segue le PP/IO Aziendali, recepisce gli standard JCI e contempla anche le attività formative obbligatorie previste con i disposti del D.Lgs. 81/08 s.m.i. (nelle sue varie tipologie) messe a disposizione dalla Direzione Strategica, anche nel suo ruolo di Datore di Lavoro.

Pubblicazione: 02/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

17/03/2021 -  Indicazioni, gestione e monitoraggio di efficacia della ventilazione non invasiva

Il 31 dicembre 2019 la Cina ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, poi identificata come un nuovo coronavirus (COVID19), nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei. Il 2 febbraio sono stati diagnosticati i primi due pazienti in Italia: due turisti cinesi provenienti dalla Cina. Il 20 febbraio è stato identificato, il primo caso autoctono italiano in un paziente proveniente da Codogno (provincia di Lodi.) Successivamente il virus si è diffuso in diverse regioni italiane e l'11 marzo è stata dichiarata la pandemia da parte dell'OMS. La Fondazione ha dovuto affrontare improvvisamente questa emergenza, rivoluzionando completamente la diagnostica e l'assetto del personale. Questa emergenza richiede la conoscenza e un approfondimento da parte del personale sanitario della gestione delle vie aeree.

Pubblicazione: 24/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

23/03/2021 -  Start up neoassunto in Fondazione

 Un’azienda è un’organizzazione che opera in forma congiunta con i suoi dipendenti verso un obiettivo comune. Adattarsi alla cultura aziendale richiede tempo, ma è possibile agevolare il processo, trasmettendo alcune informazioni fin dal principio. In questo modo, trasmettendo i valori, i principi e la mission aziendale, coinvolgendo i nuovi assunti nella conoscenza della storia della Fondazione che per secoli ha brillato in innovazione, progresso, cultura, ricerca e didattica, si creerà la forza con cui si remerà insieme verso gli obiettivi comuni. 

L’inserimento del neoassunto e del neotrasferito è un periodo dedicato all’acquisizione graduale delle conoscenze e delle competenze richieste alle esigenze definite dall’organizzazione in toto e dalla U.O. a cui viene assegnato. Tale attività segue le PP/IO Aziendali, recepisce gli standard JCI e contempla anche le attività formative obbligatorie previste con i disposti del D.Lgs. 81/08 s.m.i. (nelle sue varie tipologie) messe a disposizione dalla Direzione Strategica, anche nel suo ruolo di Datore di Lavoro.

Pubblicazione: 02/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

24/03/2021 -  Indicazioni, gestione e monitoraggio di efficacia della ventilazione non invasiva

Il 31 dicembre 2019 la Cina ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, poi identificata come un nuovo coronavirus (COVID19), nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei. Il 2 febbraio sono stati diagnosticati i primi due pazienti in Italia: due turisti cinesi provenienti dalla Cina. Il 20 febbraio è stato identificato, il primo caso autoctono italiano in un paziente proveniente da Codogno (provincia di Lodi.) Successivamente il virus si è diffuso in diverse regioni italiane e l'11 marzo è stata dichiarata la pandemia da parte dell'OMS. La Fondazione ha dovuto affrontare improvvisamente questa emergenza, rivoluzionando completamente la diagnostica e l'assetto del personale. Questa emergenza richiede la conoscenza e un approfondimento da parte del personale sanitario della gestione delle vie aeree.

Pubblicazione: 24/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

31/03/2021 -  Indicazioni, gestione e monitoraggio di efficacia della ventilazione non invasiva

Il 31 dicembre 2019 la Cina ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, poi identificata come un nuovo coronavirus (COVID19), nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei. Il 2 febbraio sono stati diagnosticati i primi due pazienti in Italia: due turisti cinesi provenienti dalla Cina. Il 20 febbraio è stato identificato, il primo caso autoctono italiano in un paziente proveniente da Codogno (provincia di Lodi.) Successivamente il virus si è diffuso in diverse regioni italiane e l'11 marzo è stata dichiarata la pandemia da parte dell'OMS. La Fondazione ha dovuto affrontare improvvisamente questa emergenza, rivoluzionando completamente la diagnostica e l'assetto del personale. Questa emergenza richiede la conoscenza e un approfondimento da parte del personale sanitario della gestione delle vie aeree.

Pubblicazione: 24/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

09/04/2021 -  ATCN – Aavanced Trauma Care for Nurses

 L’ATCN nasce in risposta ad una esigenza molto sentita dagli infermieri che si occupano di Trauma, sia che operino in ospedali sede di Trauma Center che, soprattutto, in ospedali più piccoli e con risorse limitate. La finalità è quella di migliorare la preparazione, acquisire conoscenze scientifiche e abilità tecniche secondo gli standards Internazionali dettati dall’Advanced Trauma Life Support. Tali considerazioni hanno indotto la STN (Society of Trauma Nurses) a sviluppare il programma didattico ATCN (Advanced Trauma Care for Nurses) in collaborazione con American College of Surgeons - committee on Trauma.

Pubblicazione: 09/04/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

15/04/2021 -  ATLS PROVIDER – Advanced Trauma Life Support

 L’ATLS nasce in risposta ad una esigenza molto sentita dai Medici che si occupano di Trauma, sia che operino in ospedali sede di Trauma Center che, soprattutto, in ospedali più piccoli e con risorse limitate. La finalità è quella di migliorare la preparazione, acquisire conoscenze scientifiche e abilità tecniche secondo gli standard Internazionali dettati dall’Advanced Trauma Life Support.

Pubblicazione: 08/04/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

21/04/2021 -  Indicazioni, gestione e monitoraggio di efficacia della ventilazione non invasiva

Il 31 dicembre 2019 la Cina ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, poi identificata come un nuovo coronavirus (COVID19), nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei. Il 2 febbraio sono stati diagnosticati i primi due pazienti in Italia: due turisti cinesi provenienti dalla Cina. Il 20 febbraio è stato identificato, il primo caso autoctono italiano in un paziente proveniente da Codogno (provincia di Lodi.) Successivamente il virus si è diffuso in diverse regioni italiane e l'11 marzo è stata dichiarata la pandemia da parte dell'OMS. La Fondazione ha dovuto affrontare improvvisamente questa emergenza, rivoluzionando completamente la diagnostica e l'assetto del personale. Questa emergenza richiede la conoscenza e un approfondimento da parte del personale sanitario della gestione delle vie aeree.

Pubblicazione: 24/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

27/04/2021 -  Start up neoassunto in Fondazione

 Un’azienda è un’organizzazione che opera in forma congiunta con i suoi dipendenti verso un obiettivo comune. Adattarsi alla cultura aziendale richiede tempo, ma è possibile agevolare il processo, trasmettendo alcune informazioni fin dal principio. In questo modo, trasmettendo i valori, i principi e la mission aziendale, coinvolgendo i nuovi assunti nella conoscenza della storia della Fondazione che per secoli ha brillato in innovazione, progresso, cultura, ricerca e didattica, si creerà la forza con cui si remerà insieme verso gli obiettivi comuni. 

L’inserimento del neoassunto e del neotrasferito è un periodo dedicato all’acquisizione graduale delle conoscenze e delle competenze richieste alle esigenze definite dall’organizzazione in toto e dalla U.O. a cui viene assegnato. Tale attività segue le PP/IO Aziendali, recepisce gli standard JCI e contempla anche le attività formative obbligatorie previste con i disposti del D.Lgs. 81/08 s.m.i. (nelle sue varie tipologie) messe a disposizione dalla Direzione Strategica, anche nel suo ruolo di Datore di Lavoro.

Pubblicazione: 02/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

06/05/2021 -  Aggiornamento teorico/pratico degli Addetti alla squadra antincendio e gestione dell'emergenza della Fondazione

 Corso residenziale di aggiornamento per coloro che hanno già frequentato il corso di formazione e addestramento per addetti antincendio in attività a rischio incendio elevato (durata 16 ore) e che hanno conseguito l’attestato di idoneità tecnica, di cui all'art. 3 della Legge n.609/1996, da più di tre anni. Per il mantenimento del requisito di idoneità tecnica, e quindi per poter essere ancora nominati quali addetti antincendio e gestione delle emergenze, la circolare Prot. 12653 del 23/02/2011 del Ministero dell’Interno – Dipartimento VV.FF. – Direzione Centrale per la Formazione ha ribadito, ai sensi del D.Lgs. 81/08, l’obbligatorietà dell’aggiornamento periodico per i corsi in qualità di addetto antincendio e gestione delle emergenze, indicandone contestualmente gli argomenti e la durata, inoltre la circolare Prot. U.0001014 del 26/01/2012 ha stabilito che la cadenza di aggiornamento è pari a tre anni.

Pubblicazione: 13/04/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

11/05/2021 -  BLSD - PBLSD

 L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Gli operatori sanitari, soprattutto quelli a diretto contatto con il paziente, devono essere addestrati alle tecniche di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce secondo le linee guida internazionali ai fini di un intervento efficace e coordinato.

Attraverso lezioni frontali teoriche e stazioni di addestramento pratico a piccoli gruppi su manichini muniti di feedback, si vuole diffondere l'acquisizione delle abilità sulle principali manovre e la sequenza di rianimazione di base dell’adulto e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.
 

Pubblicazione: 04/05/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

12/05/2021 -  Indicazioni, gestione e monitoraggio di efficacia della ventilazione non invasiva

Il 31 dicembre 2019 la Cina ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, poi identificata come un nuovo coronavirus (COVID19), nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei. Il 2 febbraio sono stati diagnosticati i primi due pazienti in Italia: due turisti cinesi provenienti dalla Cina. Il 20 febbraio è stato identificato, il primo caso autoctono italiano in un paziente proveniente da Codogno (provincia di Lodi.) Successivamente il virus si è diffuso in diverse regioni italiane e l'11 marzo è stata dichiarata la pandemia da parte dell'OMS. La Fondazione ha dovuto affrontare improvvisamente questa emergenza, rivoluzionando completamente la diagnostica e l'assetto del personale. Questa emergenza richiede la conoscenza e un approfondimento da parte del personale sanitario della gestione delle vie aeree.

Pubblicazione: 24/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

13/05/2021 -  Aggiornamento teorico/pratico degli Addetti alla squadra antincendio e gestione dell'emergenza della Fondazione

 Corso residenziale di aggiornamento per coloro che hanno già frequentato il corso di formazione e addestramento per addetti antincendio in attività a rischio incendio elevato (durata 16 ore) e che hanno conseguito l’attestato di idoneità tecnica, di cui all'art. 3 della Legge n.609/1996, da più di tre anni. Per il mantenimento del requisito di idoneità tecnica, e quindi per poter essere ancora nominati quali addetti antincendio e gestione delle emergenze, la circolare Prot. 12653 del 23/02/2011 del Ministero dell’Interno – Dipartimento VV.FF. – Direzione Centrale per la Formazione ha ribadito, ai sensi del D.Lgs. 81/08, l’obbligatorietà dell’aggiornamento periodico per i corsi in qualità di addetto antincendio e gestione delle emergenze, indicandone contestualmente gli argomenti e la durata, inoltre la circolare Prot. U.0001014 del 26/01/2012 ha stabilito che la cadenza di aggiornamento è pari a tre anni.

Pubblicazione: 13/04/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

20/05/2021 -  Aggiornamento teorico/pratico degli Addetti alla squadra antincendio e gestione dell'emergenza della Fondazione

 Corso residenziale di aggiornamento per coloro che hanno già frequentato il corso di formazione e addestramento per addetti antincendio in attività a rischio incendio elevato (durata 16 ore) e che hanno conseguito l’attestato di idoneità tecnica, di cui all'art. 3 della Legge n.609/1996, da più di tre anni. Per il mantenimento del requisito di idoneità tecnica, e quindi per poter essere ancora nominati quali addetti antincendio e gestione delle emergenze, la circolare Prot. 12653 del 23/02/2011 del Ministero dell’Interno – Dipartimento VV.FF. – Direzione Centrale per la Formazione ha ribadito, ai sensi del D.Lgs. 81/08, l’obbligatorietà dell’aggiornamento periodico per i corsi in qualità di addetto antincendio e gestione delle emergenze, indicandone contestualmente gli argomenti e la durata, inoltre la circolare Prot. U.0001014 del 26/01/2012 ha stabilito che la cadenza di aggiornamento è pari a tre anni.

Pubblicazione: 13/04/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo