Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Eventi formativi Novembre 2021

Eventi formativi Novembre 2021

03/11/2021 -  BLSD - PBLSD

 L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Gli operatori sanitari, soprattutto quelli a diretto contatto con il paziente, devono essere addestrati alle tecniche di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce secondo le linee guida internazionali ai fini di un intervento efficace e coordinato.

Attraverso lezioni frontali teoriche e stazioni di addestramento pratico a piccoli gruppi su manichini muniti di feedback, si vuole diffondere l'acquisizione delle abilità sulle principali manovre e la sequenza di rianimazione di base dell’adulto e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.
 

Pubblicazione: 19/05/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

10/11/2021 -  BLSD - PBLSD

 L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Gli operatori sanitari, soprattutto quelli a diretto contatto con il paziente, devono essere addestrati alle tecniche di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce secondo le linee guida internazionali ai fini di un intervento efficace e coordinato.

Attraverso lezioni frontali teoriche e stazioni di addestramento pratico a piccoli gruppi su manichini muniti di feedback, si vuole diffondere l'acquisizione delle abilità sulle principali manovre e la sequenza di rianimazione di base dell’adulto e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.
 

Pubblicazione: 19/05/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

15/11/2021 -  Aggiornamento teorico/pratico degli Addetti alla squadra antincendio e gestione dell'emergenza della Fondazione

 Corso residenziale di aggiornamento per coloro che hanno già frequentato il corso di formazione e addestramento per addetti antincendio in attività a rischio incendio elevato (durata 16 ore) e che hanno conseguito l’attestato di idoneità tecnica, di cui all'art. 3 della Legge n.609/1996, da più di tre anni. Per il mantenimento del requisito di idoneità tecnica, e quindi per poter essere ancora nominati quali addetti antincendio e gestione delle emergenze, la circolare Prot. 12653 del 23/02/2011 del Ministero dell’Interno – Dipartimento VV.FF. – Direzione Centrale per la Formazione ha ribadito, ai sensi del D.Lgs. 81/08, l’obbligatorietà dell’aggiornamento periodico per i corsi in qualità di addetto antincendio e gestione delle emergenze, indicandone contestualmente gli argomenti e la durata, inoltre la circolare Prot. U.0001014 del 26/01/2012 ha stabilito che la cadenza di aggiornamento è pari a tre anni.

Pubblicazione: 20/10/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo Competenze

 

17/11/2021 -  BLSD - PBLSD

 L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Gli operatori sanitari, soprattutto quelli a diretto contatto con il paziente, devono essere addestrati alle tecniche di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce secondo le linee guida internazionali ai fini di un intervento efficace e coordinato.

Attraverso lezioni frontali teoriche e stazioni di addestramento pratico a piccoli gruppi su manichini muniti di feedback, si vuole diffondere l'acquisizione delle abilità sulle principali manovre e la sequenza di rianimazione di base dell’adulto e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.
 

Pubblicazione: 19/05/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

22/11/2021 -  Aggiornamento teorico/pratico degli Addetti alla squadra antincendio e gestione dell'emergenza della Fondazione

 Corso residenziale di aggiornamento per coloro che hanno già frequentato il corso di formazione e addestramento per addetti antincendio in attività a rischio incendio elevato (durata 16 ore) e che hanno conseguito l’attestato di idoneità tecnica, di cui all'art. 3 della Legge n.609/1996, da più di tre anni. Per il mantenimento del requisito di idoneità tecnica, e quindi per poter essere ancora nominati quali addetti antincendio e gestione delle emergenze, la circolare Prot. 12653 del 23/02/2011 del Ministero dell’Interno – Dipartimento VV.FF. – Direzione Centrale per la Formazione ha ribadito, ai sensi del D.Lgs. 81/08, l’obbligatorietà dell’aggiornamento periodico per i corsi in qualità di addetto antincendio e gestione delle emergenze, indicandone contestualmente gli argomenti e la durata, inoltre la circolare Prot. U.0001014 del 26/01/2012 ha stabilito che la cadenza di aggiornamento è pari a tre anni.

Pubblicazione: 20/10/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo Competenze

 

23/11/2021 -  Start up neoassunto in Fondazione

 Un’azienda è un’organizzazione che opera in forma congiunta con i suoi dipendenti verso un obiettivo comune. Adattarsi alla cultura aziendale richiede tempo, ma è possibile agevolare il processo, trasmettendo alcune informazioni fin dal principio. In questo modo, trasmettendo i valori, i principi e la mission aziendale, coinvolgendo i nuovi assunti nella conoscenza della storia della Fondazione che per secoli ha brillato in innovazione, progresso, cultura, ricerca e didattica, si creerà la forza con cui si remerà insieme verso gli obiettivi comuni. 

L’inserimento del neoassunto e del neotrasferito è un periodo dedicato all’acquisizione graduale delle conoscenze e delle competenze richieste alle esigenze definite dall’organizzazione in toto e dalla U.O. a cui viene assegnato. Tale attività segue le PP/IO Aziendali, recepisce gli standard JCI e contempla anche le attività formative obbligatorie previste con i disposti del D.Lgs. 81/08 s.m.i. (nelle sue varie tipologie) messe a disposizione dalla Direzione Strategica, anche nel suo ruolo di Datore di Lavoro.

Pubblicazione: 04/02/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

24/11/2021 -  BLSD - PBLSD

 L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Gli operatori sanitari, soprattutto quelli a diretto contatto con il paziente, devono essere addestrati alle tecniche di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce secondo le linee guida internazionali ai fini di un intervento efficace e coordinato.

Attraverso lezioni frontali teoriche e stazioni di addestramento pratico a piccoli gruppi su manichini muniti di feedback, si vuole diffondere l'acquisizione delle abilità sulle principali manovre e la sequenza di rianimazione di base dell’adulto e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.
 

Pubblicazione: 13/07/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

25/11/2021 -  BLSD - PBLSD

 L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Gli operatori sanitari, soprattutto quelli a diretto contatto con il paziente, devono essere addestrati alle tecniche di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce secondo le linee guida internazionali ai fini di un intervento efficace e coordinato.

Attraverso lezioni frontali teoriche e stazioni di addestramento pratico a piccoli gruppi su manichini muniti di feedback, si vuole diffondere l'acquisizione delle abilità sulle principali manovre e la sequenza di rianimazione di base dell’adulto e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.
 

Pubblicazione: 13/07/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo

 

29/11/2021 -  Aggiornamento teorico/pratico degli Addetti alla squadra antincendio e gestione dell'emergenza della Fondazione

 Corso residenziale di aggiornamento per coloro che hanno già frequentato il corso di formazione e addestramento per addetti antincendio in attività a rischio incendio elevato (durata 16 ore) e che hanno conseguito l’attestato di idoneità tecnica, di cui all'art. 3 della Legge n.609/1996, da più di tre anni. Per il mantenimento del requisito di idoneità tecnica, e quindi per poter essere ancora nominati quali addetti antincendio e gestione delle emergenze, la circolare Prot. 12653 del 23/02/2011 del Ministero dell’Interno – Dipartimento VV.FF. – Direzione Centrale per la Formazione ha ribadito, ai sensi del D.Lgs. 81/08, l’obbligatorietà dell’aggiornamento periodico per i corsi in qualità di addetto antincendio e gestione delle emergenze, indicandone contestualmente gli argomenti e la durata, inoltre la circolare Prot. U.0001014 del 26/01/2012 ha stabilito che la cadenza di aggiornamento è pari a tre anni.

Pubblicazione: 20/10/2021 - Autore: U.O.S Formazione e Sviluppo Competenze