Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
In primo piano

Per saperne di più: uno sportello della Cardiochirurgia dalla parte del paziente

 (Pavia, 13 aprile 2018) - Se ne vuol sapere di più della propria patologia cardiaca, in particolare di quella valvolare e coronarica? Da qualche giorno al San Matteo si può: i pazienti cardiochirurgici e i loro familiari possono contare sugli specialisti della struttura di cardiochirurgia diretta da Stefano Pelenghi. Si può far visionare da loro, documentazione clinica, refertazione diagnostica, ma anche porre quesiti relativi alla propria condizione. Come?  Inoltrando il tutto via fax allo 0382 503059 oppure via e-mail all'indirizzo cchdirezione@smatteo.pv.it

 
I cardiochirurghi del Policlinico valuteranno di volta in volta, parlandone con il paziente, la necessità o meno di un approfondimento diagnostico o di un consulto ambulatoriale. In questo caso, sarà la stessa struttura che per lui prenoterà la visita, curando tutte le procedure medico-amministrative del caso.
 
Una ulteriore novità interessa la Cardiochirurgia: i suoi specialisti, infatti, dalla prossima settimana, si trasferiranno, con cadenza quindicinale (il giovedì, dalle 15.00 alle 18.00) all'ospedale di Voghera.
L’iniziativa rientra nel programma di “co-branding” per l’erogazione di servizi sanitari specialistici ambulatoriali a favore dei cittadini del territorio pavese presso i Presidi di Vigevano e Voghera. Vale la pena ricordare, in proposito, l’accordo fra la Fondazione del Policlinico e l’ASST di Pavia, siglato nel giugno dello scorso anno dai Direttori Generali Nunzio Dl Sorbo e Michele Brait.
 
In pratica, il cittadino di Voghera e Vigevano potrà ricevere le principali prestazioni ambulatoriali per la sua patologia complessa, se compresa in quelle offerte, senza recarsi al San Matteo, ma presentandosi presso le sedi ospedaliere dell’ASST. Solo successivamente, e se la complessità del caso lo richiede, il paziente potrebbe essere inviato alla sede di Pavia del San Matteo.
 
I cardiochirurghi del Policlinico cominceranno, dunque, per ora con l’Ospedale di Voghera in attesa di interessare anche quello di Vigevano. E’ utile ricordare che le aree cliniche che interessano gli ambulatori in “co-branding” sono, oltre alla Cardiochirurgia, l’Anatomia Patologica, l’Ematologia, l’Oncologia, l’Oncoematologia Pediatrica, l’Ortopedia e Traumatologia, l’Otorinolaringoiatria, la Reumatologia.
 
 
Nella foto, Stefano Pelenghi, Direttore della Cardiochirurgia
 STAMPA
  •  
     
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 13/04/2018