Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
In primo piano

Duemila trapianti ad Ematologia: una festa il 17 novembre

(Pavia, 15 novembre 2018) - Una festa, un'occasione importante per ricordare l'attività e il grande impegno messo in campo dal Centro Trapianti della struttura di Ematologia, diretta da Luca Arcaini, che ad ottobre ha centrato l'obiettivo dei 2000 trapianti di cellule staminali emopoietiche realizzati. Così il San Matteo, con i responsabili medico e infermieristico del reparto del San Matteo (in modo particolare Martin Hoffman, coordinatore infermieristico e data manager del Centro Trapianti), ha promosso una serata per celebrare questo straordinario traguardo raggiunto e al contempo per divulgare la cultura della donazione di organi, tessuti, cellule.

Vi hanno aderito il Comune di Pavia, con gli assessorati alla Salute e alla Cultura; l'Ordine delle Professioni Infermieristiche, e le associazioni di volontariato che operano a fianco dell'Ematologia, dei pazienti e dei loro familiari (AIL, AEP, Associazione "Luca per non perdersi").
Sono stati invitati a portare una testimonianza ex pazienti trapiantati nel corso degli anni. Tra essi, Luca Manto che ha corso 21 km di maratona 21 giorni dopo essere stato trapiantato e Lucia Panico, vincitrice dei campionati del mondo, nel 1991, di tiro con l'arco indoor.
Saranno presenti anche molti sportivi e atleti, testimonial della cultura della donazione. Tra essi Arianna Pozzi (nazionale di judo), Fabio Di Bella (nazionale di basket), Luisa Pasini (campionessa di hand bike e infermiera del San Matteo), Tiziano Gemelli (Nazionale di Atletica Leggera), Mauro Nespoli (Nazionale di Tiro con l’arco), Rizza Manfredi (nazionale di canoa) e altri ancora.
L'appuntamento è sabato 17 novembre, a Pavia, al Palazzo del Broletto alle 16.00. É prevista una coda musicale, dalle 17.30 alle 19.30, preso l'adiacente Sala delle Conferenze: qui si esibiranno la flautista classica e professore d'orchestra Elena Cecconi e il cantautore Oliviero Malaspina, vincitore, fra l'altro, di tre edizioni del Premio Recanati.
BOX
Centro Trapianto della struttura di Ematologia
L’attività trapiantologica ad Ematologia è avviata nel 1985, con l’iniziale attivazione di 2 camere sterili dedicate per i primi trapianti di midollo osseo sull’adulto.
Nel 1990 viene eseguito il primo trapianto allogenico da donatore non consanguineo e il centro viene istituzionalizzato quale struttura di riferimento regionale per l’attività di trapianto.
Nel 1994 viene inaugurato il nuovo Centro ristrutturato. Attualmente è articolato in Unità Clinica di Degenza, Ambulatorio/MAC ed esegue oltre 100 trapianti all’anno con oltre 100 ricerche di donatori non consanguinei avviate. Con questi numeri quello dell’Ematologia si attesta tra i più importanti centri nazionali per volumi di attività.
Il Centro esegue prelievi di cellule staminali midollari per i Registri Italiano e Internazionali e si caratterizza per le seguenti attività :
·        Terapia trapiantologica di persone affette da leucemie acute e croniche, linfomi, mielomi, sindromi mielodisplastiche, amiloidosi e aplasie midollari, mediante trapianto autologo ed allogenico di cellule staminali periferiche, midollari e cordonali supportato da moderne modalità di cura, quali la chemioterapia standard e ad alte dosi, terapie molecolari, immuno-chemioterapia, terapie con infusione di Linfociti da donatori;
·        Follow-up a breve, medio e lungo periodo delle persone sottoposte a trapianto autologo ed allogenico di cellule staminali;
·        Sperimentazione di nuovi farmaci e di nuove modalità terapeutiche in studi clinici controllati nazionali ed internazionali secondo le norme europee di good clinical practice;
·        Miglioramento delle tecniche di trapianto di cellule staminali sia autologhe che allogeniche ed estensione dell’area di impiego del trapianto a nuove patologie che possono beneficiarne ed a fasce di età più avanzate;
·        Collaborazione con l’European Society for Blood and Marrow Transplation;
Il programma trapianti è certificato ISO-EN 9001:2015 e JACIE, certificazione d’eccellenza europea.
 STAMPA
  •  
     
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 15/11/2018