Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
In primo piano

Le iniziative del San Matteo per la Settimana della Salute della Donna

Torna, per il quarto anno consecutivo, l’appuntamento con la “Settimana della salute della donna”, promosso da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere), in occasione della Giornata nazionale della salute della donna che si celebra il 22 aprile, con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili.
 
Anche per questa edizione, gli specialisti del San Matteo (uno dei 71 ospedali, aderenti all’iniziativa, ad aver ottenuto il massimo riconoscimento: tre bollini) hanno organizzato un calendario fitto di iniziative.
 
Il primo evento (un incontro rivolto alla popolazione, per il quale non è necessaria la prenotazione) si terrà giovedì 11 aprile, dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la palazzina del Poliambulatorio, in piazzale Golgi, nel corso del quale Elisabetta Montagna, dietista, e un team di specialisti del San Matteo illustreranno le regole per una corretta nutrizione nella donna.
 
Il secondo appuntamento è fissato per venerdì 12 aprile, sempre presso la palazzina del Poliambulatorio, in piazzale Golgi, dalle ore 15.00 alle ore 18.00. La Breast Unit con ADOS (Associazione Donne operate al seno di Pavia) saranno a disposizione per rispondere alle domande - sia ai professionisti sia alle donne che hanno vissuto questa malattia - sul tumore mammario. Inoltre, sarà possibile sottoporsi a visite gratuite che saranno erogate in accesso diretto fino ad esaurimento dei posti (15). Anche in questo caso non è necessaria la prenotazione, tuttavia, le donne interessate ad effettuare la visita saranno invitate a registrarsi all’arrivo, così da consentire una pianificazione fino all’esaurimento dei posti.
 
La settimana dedicata alla salute della donna prosegue con l’appuntamento di sabato 13 aprile: un evento promosso in collaborazione con ADOS (Associazione Donne operate al seno di Pavia) dedicato a “I benefici del Tai-Chi: benessere fisico e mentale”. Nel corso dell’incontro, che si terrà dalle ore 11.00 alle ore 12.00, presso la palazzina del Poliambulatorio, per il quale è necessaria la prenotazione, sarà possibile effettuare colloqui con la senologa.
 
Martedì 16 aprile, presso gli ambulatori di Ostetricia e Ginecologia, la ginecologa Barbara Gardella sarà a disposizione, dalle ore 12.30 alle ore 14.30, per un momento informativo su screening ginecologico e counseling per vaccinazione HPV e, dalle 15.00 alle 17.00, per le visite ginecologiche per donne giovani con dolore pelvico e dismenorrea. In entrambi i casi è necessaria la prenotazione.
 
Sempre nella giornata di martedì 16 aprile, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, presso la palazzina del Poliambulatorio, in piazzale Golgi, si terrà un incontro aperto alla popolazione (per il quale non è necessaria la prenotazione) nel corso del quale Barbara Perotti, ginecologa, e Barbara Katia Guglielmana, medico di Pronto Soccorso, insieme al centro antiviolenza LiberaMente, affronteranno il tema “Accoglienza in San Matteo della donna vittima di violenza”.
 
Altri due incontri aperti alla popolazione, per i quali non è necessaria la prenotazione, sono stati calendarizzati per la giornata di mercoledì 17 aprile, entrambi dalle 16.00 alle 18.00.
Presso gli Ambulatori di Ostetricia e Ginecologia, il personale medico sarà a disposizione per fornire informazioni riguardanti la cura dei fibromi alternativa alla chirurgia.
Presso la palazzina del Poliambulatorio, in piazzale Golgi, Alberta Ferrari, senologa, e Chiara Cassani, ginecologa, insieme alle donne portatrici di mutazione BRCA dell’Associazione aBRCAdabra onlus, parleranno di “Rischio ereditario di tumore del seno e ovaio: come affrontarlo”.
 
A chiudere la settimana di eventi dedicati alla salute della donna, sarà l’incontro, aperto al pubblico, di giovedì 18 aprile, dalle ore 11.00 alle ore 13.00 presso gli Ambulatori di Ostetricia e Ginecologia, con il personale medico che sarà a disposizione per fornire informazioni riguardanti il percorso di cura della vulvodinia.
 
Per maggiori informazioni e il dettaglio dei servizi offerti è possibile consultare il sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione.
 
 STAMPA
  •  
     
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 15/04/2019