Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Notizie e avvisi

Il "terzo San Matteo"

Inaugurato il 31 ottobre 2013 alla presenza delle massime autorità, il nuovo San Matteo rimanda a una lunga tradizione di assistenza e cura che ha caratterizzato nei secoli la città di Pavia e il suo territorio a partire da quel lontano 13 settembre 1449 data in cui  papa Nicolò V  concedeva  il miglior sostegno ai non pochi cittadini pavesi riuniti in Confraternita per fondare un nuovo ospedale,  sul modello degli ospedali di Firenze e di Siena, per accogliere i malati affetti da malattia curabile e portarli alla guarigione, negli edifici del priorato di San Matteo cui l’ente è dedicato, avendo  acquistato  edifici e strutture in luogo adatto e confacente alle esigenze del nuovo ospedale, oggi l’area occupata dal Palazzo centrale dell’Università di Pavia, Aula del Quattrocento, Forlanini e cortili attigui.

Dopo la posa della prima pietra  dell’edificio, avvenuta il 29 giugno 1449,  lavori procedettero alacremente: il primo malato viene ricoverato il  23 giugno 1456, nell’infermeria maschile( quella femminile sarà terminata  molto più tardi). Piace ricordare qui la tipologia della struttura architettonica a croce: due lunghi vani rettangolari intersecatisi al centro in modo da formare una croce costituiscono il nucleo portante dell’intero complesso. Al centro della crociera era posto l’altare; il che consentiva ai malati di assistere dai loro letti, alla celebrazione delle funzioni liturgiche, seguendo il principio tutto medievale che la cura del corpo andava di pari passo, quando non era favorita, dalla cura dell’anima. Dopo gli sviluppi settecenteschi, la vecchia struttura  non riusciva più a tenere il passo con i rapidi progressi della scienza.

E fu proprio uno scienziato Camillo Golgi, Nobel per la medicina nel 1906, che volle per Pavia un nuovo ospedale, in un’area fuori città. Nacque così il Policlinico inaugurato il 31 ottobre 1932 da Benito Mussolini.

Trasloco 1932 - Visita la Gallery del "vecchio" Policlinico
 

Del tutto nuova era la struttura a padiglioni con tante cliniche. Ma il San Matteo di Golgi si era fatto vecchio ed ecco una nuova sfida: costruire un nuovo ospedale all’avanguardia. E anche questa volta Pavia ce l’ha fatta.

Renata Crotti

 

 

(Fonte: Feste e Patroni - http://www.festepatroni.it/nuovo_sito/index.php/e-nato-il-terzo-san-matteo)

 STAMPA
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 17/12/2013