Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Notizie e avvisi

Fatturazione elettronica

Comunicazione dei codici identificativi degli uffici destinatari della fatturazione elettronica ai sensi del D.M. n.55 del 3/4/2013.

Il Decreto 66/2014 prevede l’anticipazione dell’obbligo della fatturazione elettronica per le Aziende del SSN al 31 marzo 2015. Pertanto, in ottemperanza a tale disposizione, a decorrere dalla suddetta data, questa amministrazione non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse nel formato elettronico di cui all’allegato “A” del D.M. n. 55 del 3/4/2013.
Inoltre, trascorsi 3 mesi dalla suddetta data, non sarà più possibile procedere ad alcun pagamento sino alla ricezione delle fatture in formato elettronico.

Rispetto alla suddetta previsione normativa, si comunica che la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo anticiperà in via sperimentale, a far data dal 3/3/2015, la data di avvio della fatturazione elettronica. La ricezione delle fatture elettroniche avverà attraverso la soluzione di intermediazione (HUB) della Regione Lombardia con il sistema di interscambio (SDI) nazionale dell’Agenzia delle Entrate, secondo le specifiche contenute del Decreto ministeriale 3 aprile 2013, n. 55 (“Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattra elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell’articolo 1, commi da 209 a 213, della legge 24 dicembre 2007, n. 244).

Le fatture elettroniche indirizzate alla presente Fondazione devono fare riferimento al seguente Codice Univoco Ufficio così come censiti su www.indicepa.gov.it:

Denominazione Ente: Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo

Codice iPA: irpsm_pv

Codice Univoco Ufficio : UF6CZ0

Nome dell’ufficio : Uff_eFatturaPA

Codice fiscale del Servizio di F.E. : 00303490189

Partita IVA : 00580590180
 

Ai sensi dell’art. 25 del D.L. n. 66/2014, al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA, per tutti i casi in cui si applica, dovranno riportare necessariamente:
1. Il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione dell’obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010
2. Il codice unico di progetto (CUP) – in caso di fatture riferite a progetti di investimento pubblico.

Inoltre, per quanto riguarda il contenuto informativo della fattura elettronica, si segnala la presenza di talune informazioni non obbligatorie, che tuttavia Regione Lombardia ha ritenuto indispensabili per favorire il processo di caricamento, controllo e liquidazione nei sistemi contabili e gestionali, ovvero, in particolare:
1. Data e Numero d’Ordine d’Acquisto (associata ciascuna riga fattura)
2. Data e numero del DDT per beni (associato a ciascuna riga fattura)
3. Totale documento
4. Codice Fiscale del cedente
5. In generale, il medesimo livello di dettaglio dell’ordine di acquisto emesso.

Tutte le informazioni sopra riportate si ritengono necessarie per agevolare le operazioni di contabilizzazione e di pagamento delle fatture nei tempi concordati e pertanto obbligatorie nell’ambito della sperimentazione.

Si precisa che in virtù del protocollo tra Regione Lombardia e Assobiomedica (ex DGR n. X/2303 dell’1/8/2014), l’azienda si impegna a pagare tutti i fornitori (associati e non) che invieranno fatture elettroniche secondo gli standard sopra definiti, entro 30 giorni lavorativi, per tutto il periodo di vigenza della sperimentazione. Come previsto dall’art. 20 dlla DGR, resta fermo che il termine dei 30 giorni decorre dalla data di ricevimento ed accettazione della fattura emessa a seguito della eseguita verifica di conformità della prestazione ed attestazione di regolare esecuzione della fornitura, ove prevista. Per maggiori informazioni circa le specifiche tecniche di riferimento sulla fattura elettronica si rimanda al sito www.fatturapa.gov.it.
 

Pavia, 25 febbraio 2015

Il Responsabile Struttura Economico Finanziaria
Dr.ssa Maurizia Ficarelli

 

Si allega di seguito il comunicato in formato PDF.

 Documenti allegati
 
 
 STAMPA
  •  
     
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 30/07/2015