Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Home

Vieni a donare il tuo plasma iperimmune

Chi ha contratto il virus, lo ha combattuto strenuamente e lo ha sconfitto può compiere un gesto di grande altruismo: un gesto di vita che parte dalla sofferenza vissuta in prima persona che sfocia nella volontà di contribuire ad alleviare il dolore di chi è ancora malato di Covid-19.

Se sei guarito/a dall’infezione da COVID-19 il tuo plasma contiene anticorpi che potrebbero aiutare le persone ammalate a combattere il virus SARS-CoV-2, responsabile della malattia.
Per questa ragione, invitiamo tutti coloro che hanno contratto il virus , e sono guariti, a donare il proprio plasma, rivolgendosi al Servizio Immunotrasfusionale della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, chiamando il numero 0382.501523.
Il plasma è la parte liquida del sangue, costituita principalmente da acqua, proteine, fattori della coagulazione e una grande quantità di anticorpi. Una volta prelevato, il plasma può essere facilmente riprodotto dal corpo nel giro di qualche ora.
Il plasma di coloro che sono guariti da COVID-19 potrebbe essere una parte fondamentale nella lotta contro tale malattia; infatti, una volta prelevato da un donatore, dopo aver superato tutti gli accertamenti previsti dalla legge italiana sarà infuso direttamente nei pazienti affetti da COVID-19, all'interno di un protocollo sperimentale, secondo le indicazioni del medico ospedaliero.
La donazione di plasma è un processo sicuro che viene utilizzato da più di cento anni per aiutare a salvare vite umane. Migliaia di persone donano in modo sicuro e non traumatico ogni giorno. Il prelievo viene eseguito in un ambiente sicuro, da professionisti specificamente addestrati che utilizzano materiali sterili e monouso. Le strutture sanitarie garantiscono la sicurezza ed il comfort del donatore.
La quantità di anticorpi raccolti con il plasma donato è solo una minima parte di quelli circolanti, quindi non si creerà nessuna caduta importante delle sue capacità di difesa.
 
COME AVVIENE LA DONAZIONE DI PLASMA PRESSO LA NOSTRA FONDAZIONE?

ARRUOLAMENTO DEL DONATORE

Il convalescente da malattia COVID-19 deve disporre della documentazione di un tampone nasale negativo a testimonianza dell’avvenuta guarigione. 
Il candidato donatore deve inoltre possedere i seguenti requisiti:
  • Età compresa tra i 18 ed i 67 anni;
  • Se donna, NON DEVE AVER AVUTO GRAVIDANZE O ABORTI nel corso della vita poiché potrebbe aver sviluppato anticorpi durante la gravidanza che potrebbero essere di danno al ricevente;
  • Peso >= 50 Kg;
  • NON deve avere malattie gravi come tumori, malattie cardiovascolari, malattie infettive (ad esempio, epatite B, C o HIV);
  • Diabete o ipertensione ben controllate non controindicano la donazione. 
Chi possiede questi requisiti potrà sottoporsi ad un prelievo GRATUITO di sangue (circa 4 ml) presso il Servizio Immunotrasfusionale  (padiglione 12 – piano terra) previo appuntamento, chiamando il numero 0382 501523.
Il prelievo serve per valutare la quantità degli anticorpi veramente efficaci per contrastare il virus. 
Questo esame è fondamentale per determinare se gli anticorpi sono presenti nel candidato donatore e se sono sufficienti per procedere poi alla donazione. Se gli anticorpi neutralizzanti sono scarsi o assenti, il plasma donato non avrebbe efficacia se infuso ai malati.
 
APPUNTAMENTO PER LA DONAZIONE
 
Se il risultato del test sarà adeguato (tempo previsto per ottenere l’esito: circa 5 giorni), il candidato donatore verrà subito ricontattato prenotare la donazione di plasma. Solo i donatori con titolo idoneo verranno richiamati.
Le donazioni si effettuano dal lunedì al venerdì dalle ore 12:00 alle ore 16:00 presso il SIMT.
 
VISITA PRE-DONAZIONE
 
Il candidato donatore, all’arrivo presso il SIMT, verrà registrato e visitato dai medici dell’ambulatorio donatori, dopo aver compilato i moduli di arruolamento richiesti dalla normativa vigente. È necessario superare uno screening pre-donazione ad ogni visita, incluso un breve esame per controllare la temperatura corporea, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. L'obiettivo di questo screening è assicurarsi che la donazione sia sicura sia per il donatore che per i destinatari del plasma.
 
PROCESSO DI DONAZIONE
 
Una volta confermata l'idoneità del donatore verrà effettuato un prelievo di sangue per poter eseguire tutti i test indispensabili a garantire che il plasma donato sia sicuro per il ricevente.
Il medico provvederà, quindi, ad impostare i parametri di raccolta nel software di gestione del separatore cellulare e inizierà la raccolta di plasma. Il plasma verrà raccolto attraverso un processo automatizzato, che separa il plasma dagli altri componenti del sangue.
La procedura di donazione potrà durare da 30 a 45 minuti circa. Il donatore non subirà la perdita di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Il donatore sarà attentamente monitorato dal personale della Fondazione durante tutto il processo di donazione. 
 
Consulta anche:
 
 

 

 STAMPA
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 18/11/2020