Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Attuazione del ricovero

Come avviene il ricovero

 

Accoglienza e permanenza in reparto

La mattina del ricovero il personale infermieristico accoglie il paziente, gli assegna il posto letto ed pplica al polso il braccialetto che ne contiene l’esatta identificazione attraverso l’apposizione dell’etichetta che riporta cognome e nome, data di nascita e sesso, reparto e numero nosologico del ricovero.

Al momento del ricovero il paziente deve informare il medico su eventuali terapie in corso (nomi e dosaggio dei farmaci in uso). Il medico potrà confermare la cura o sostituirla con farmaci equivalenti. In caso il paziente porti con sé farmaci di uso abituale è pregato di consegnarli al caposala al momento dell’arrivo in reparto; gli saranno restituiti alla dimissione. La persona ricoverata deve assumere soltanto la terapia prescritta dal medico e somministrata dall’infermiere.

In reparto opera un team di professionisti qualificati che si prendono cura dei pazienti, in base a specifiche competenze: il cartellino identificativo appuntato sul camice o sulla divisa consente di distinguere il personale medico da quello infermieristico. Le informazioni di carattere sanitario possono essere richieste ai medici durante la visita o negli orari di ricevimento di ciascun medico; le informazioni sull’organizzazione e il funizionamento del reparto vengono invece fornite dal personale infermieristico e dal suo coordinatore.

In reparto i pazienti potranno usufruire dei locali soggiorno accessibili in ogni unità operativa. Se autorizzati dal medico potranno anche uscire dal reparto, ma dovranno sempre farsi trovare in stanza durante l’orario della visita medica e dei pasti.
Per esami e visite specialistiche il paziente sarà preventivamente avvisato e accompagnato da personale addetto.
Il personale infermieristico e di supporto provvederà ad aiutare i pazienti non autosufficienti in caso di bisogno; in molte unità operative sono presenti anche volontari, riconoscibili da un cartellino identificativo.

Durante il ricovero il paziente deve attenersi alla terapia farmacologica prescritta dal medico e somministrata dal personale infermieristico.

 

I pasti

In ospedale è attivo il Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica che fornisce tutte le indicazioni per l’alimentazione normale o per le diete personalizzate da seguire durante il ricovero. Vengono serviti tre pasti al giorno:

colazione: ore 9.00
pranzo: ore 12.30
cena: ore 19


Ogni giorno è possibile scegliere il pasto nell’ambito del menù giornaliero. Nel caso sia prescritta una dieta particolare, sarà cura del personale assicurarne il rispetto. Nel caso in cui il paziente al momento della distribuzione del pasto sia fuori stanza per esami o visite specialistiche, o nel caso gli sia stato prescritto il digiuno per accertamenti diagnostici, al termine degli stessi il personale provvederà a fornirgli un pasto sostitutivo.
In caso di diete particolari non è permessa l’integrazione con alimenti e bevande personali.
I pazienti che non sono in grado di alimentarsi da soli saranno aiutati dal personale di volontariato. 

 
 STAMPA
  •  
     
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 09/01/2015