Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Assistenza sanitaria a cittadini comunitari

Assistenza sanitaria a cittadini UE - SEE e Svizzera


 

Soggiorno inferiore a 3 mesi

In questo caso non è necessaria l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale. Un cittadino proveniente dall'U.E. che ha necessità di cure sanitarie può rivolgersi direttamente sia alle strutture ospedaliere, sia a quelle private convenzionate con il SSN per ottenere le prestazioni in forma diretta (ovvero gratuitamente, salvo pagamento del “ticket”). Dovrà presentare la TEAM – Tessera Europea di Assicurazione Malattia.

Se non ha la TEAM:

1) se il cittadino ha comunque copertura sanitaria, deve recarsi ai competenti uffici A.S.L., e chiedere un attestato sostitutivo. Senza questo certificato sostitutivo l’assistito pagherà la prestazione per intero e potrà chiederne il rimborso alla propria istituzione competente.

2) se il cittadino è sprovvisto di copertura sanitaria nel paese di origine, avrà diritto a cure indifferibili ed urgenti, cure per la tutela della salute del minore, della maternità e dell’interruzione volontaria di gravidanza, alle vaccinazioni, alla cura e profilassi delle malattie infettive e, se indigente non pagherà le prestazioni.
 
 

Soggiorno superiore a 3 mesi

I cittadini europei che soggiornano per più di tre mesi in Italia, devono essere in possesso di un’assicurazione sanitaria o devono essere iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.).

Hanno diritto all’iscrizione al S.S.N.:

  • lavoratori subordinati o autonomi nello Stato 
  • familiari, anche non cittadini dell’Unione, di un lavoratore subordinato o autonomo nello Stato
  • cittadini in possesso di attestazione di soggiorno permanente maturato dopo 5 anni di residenza in Italia
  • disoccupati iscritti nelle liste di collocamento o a un corso di formazione professionale
  • titolari di uno dei seguenti formulari: E106, E109, E37, E120, E121, E33

I cittadini stranieri che intendano iscriversi al S.S.N. devono rivolgersi agli sportelli “Scelta/revoca” dell’A.S.L.


 
 

Approfondimenti

 

 
 STAMPA
  •  
     
  •  
 
Data ultimo aggiornamento: 26/08/2014