Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Dipartimenti e Unità Operative

Unità Terapia Intensiva cardiologica (UTIC)

Dipartimento Scienze mediche e malattie infettive
Contatti

Segreteria Direzione: 0382.503715
Fax: 0382.503002

Indirizzi

Pad. Nuovo Ospedale "DEA"
Piano -1

Direttore struttura
Dott. Luigi Oltrona Visconti ad interim
Trasparenza

Curriculum Vitae Equipe medica ospedaliera

 ;
Equipe

Medici: Rita Camporotondo, Massimiliano Gnecchi, Sergio Leonardi, Barbara Petracci, Roberto Rordorf, Antonio Sanzo, Simone Savastano, Rossana Totaro, Alessandro Vicentini
Coordinatori infermieristici: Monica Laneri

Carta di accoglienza della struttura
Brochure Unità Coronarica
  •  

    Attività clinica

    Ambulatorio di Cardiopatie Aritmogene Ereditarie e Laboratorio di Cardiologia Molecolare

    • Diagnosi clinica, terapia e genetica di tutte le principali malattie aritmiche di origine genetica, ed in particolare della sindrome del QT lungo e di Brugada. La terapia della sindrome del QT lungo comprende il management gene-specifico e la denervazione cardiaca simpatica di sinistra per i pazienti non protetti dai beta-bloccanti


    U.C.C.

    • Tutte le attività proprie di una Unità di Terapia Intensiva Coronarica, e quindi soprattutto il management dei pazienti con sindromi coronariche acute ma anche dei pazienti in grave scompenso in attesa di trapianto di cuore
    • Follow-up ambulatoriale dei pazienti con infarto miocardico


    Elettrofisiologia

    • Trattamento mediante ablazione transcatetere delle aritmie cardiache, incluse le più complesse quali fibrillazione atriale e tachicardie ventricolari, utilizzando anche sistemi di mappaggio elettroanatomico non fluoroscopico


    Elettrostimolazione

    • Impianto di pacemaker e defibrillatori, inclusi gli stimolatori biventricolari per il trattamento dello scompenso cardiaco
    • Estrazione dei cateteri malfunzionanti o settici con metodica laser
  •  

    Aree di eccellenza

  •  

    Principali patologie

  •  

    Attività didattiche e di ricerca

  •  

    Struttura Semplice

  •  

    Ambulatori e reparti

  •  

    Prestazioni