Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
N° Verde Prenotazioni (rete fissa) 800.638638 | Centralino 0382.5011 YouTube
cerca nel sito
Menu Donazioni
Dipartimenti e Unità Operative

Chirurgia generale - addominale

Dipartimento Scienze Chirurgiche

La UOSD prende in cura i pazienti che necessitano di un trapianto di rene, sia da donatore vivente sia da donatore deceduto. Per rendere possibili più trapianti vengono utilizzati anche organi prelevati da donatori a cuore non battente, procedura per la quale il San Matteo è Centro di riferimento nazionale. La Struttura opera in stretta collaborazione con specialisti delle altre discipline mediche e chirurgiche, utilizzando tecniche robotiche tra le più innovative.

Responsabile Struttura

Dott. Massimo Abelli (visualizza CV)

Equipe

L’attività di Chirurgia Toracica, struttura interdipartimentale, è svolta con la collaborazione del personale medico e infermieristico del Dipartimento di Emergenza Urgenza

CARTA DI ACCOGLIENZA DELLA STRUTTURA

Contatti e informazioni

Tel. Responsabile Struttura: 335.7360683

E-mail: m.abelli@smatteo.pv.it
E-mail: m.benedetti@smatteo.pv.it
E-mail: e.ticozzelli@smatteo.pv.it


Reparto 2D - Tel. 0382.502534
Segreteria: Tel. 0382.502504

Ambulatorio Trapianti
Tel. 0382.503863
trapianti.nefroamb@smatteo.pv.it
 

Sede
Padiglione 2 Chirirgia - piano terra

Visualizza la mappa

Attività, aree di eccellenza, patologie

Attività di prelievo e trapianto di rene 

  • Prelievo/trapianto di rene da donatore cadavere 
  • Trapianto di rene da donatore vivente
  • Prelievo di rene da donatore vivente con tecnica mini invasiva laparoscopica/robotica (Prof. Andrea Pietrabissa, Direttore Chir. Gen 2)
  • Prelievo/trapianto di rene da vivente in modalità cross-over
  • Espianto di rene
  • Posizionamento di catetere da dialisi peritoneale
  • Nefrectomie di bonifica pre trapianto (reni policistici) con tecnica mini invasiva (Prof. Andrea Pietrabissa, Direttore Chir. Gen 2)


Aree di eccellenza

Nel 2005 il Centro Trapianti di rene ha ottenuto la qualifica di “eccellenza” in seguito ad Audit clinico da parte di una Commissione del Centro Nazionale Trapianti. Nel Settembre 2008, per la prima volta in Italia, è stato eseguito il prelievo–trapianto da donatore a cuore non battente. Ad oggi il San Matteo è Centro di riferimento nazionale per tale programma. Dal 2009, per la prima volta in Italia, è stata introdotta nella pratica clinica la ‘macchina per la perfusione pulsatile renale’ al fine di conservare e meglio valutare gli organi prima del trapianto. Nel 2010, per la prima volta in Italia, è stato prelevato un rene - da donatrice vivente - con tecnica robotica ed estrazione trans vaginale. 


Attività di ricerca

  • Progetto di ricerca corrente della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo sull’utilizzo macchina per la perfusione renale nei reni prelevati da donatore a cuore non battente.
  • Progetto di ricerca Ministero della Ricerca - in collaborazione con il Centro trapianti di Bergamo e l’Istituto Mario Negri - sull’utilizzo della macchina per la perfusione renale nei reni prelevati da donatore anziano